La consapevolezza

“[…] La consapevolezza è uno specchio mentale. Riflette solo ciò che sta avvenendo nel momento presente, nella maniera esatta in cui sta avvenendo  senza preconcetti.
[…] La consapevolezza è un’osservazione non giudicante, è la capacità della mente di osservare senza criticare. Con tale abilità vediamo le cose senza condanna o giudizio, e senza meravigliarci di nulla […] .
E’ psicologicamente impossibile osservare oggettivamente ciò che sta accadendo dentro di noi se, allo stesso tempo, non accettiamo il sorgere dei nostri vari stati mentali; il che, è particolarmente vero per gli stati mentali spiacevoli. […]. Non possiamo esaminare la nostra depressione se non la accettiamo pienamente. Lo stesso vale per l’irritazione, l’agitazione, la frustrazione e per tutti gli stati mentali sgradevoli […] . Nessun orgoglio, nessuna vergogna, non è in gioco niente di personale, ciò che è presente è presente. […].”
(Henepola Gunaratana)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.