Archivi tag: laboratorio esperienziale dell’Associazione Culturale la Via dell’Essere

Venerdì 13 dicembre – Laboratorio esperienziale “Il conflitto nelle relazioni interpersonali“

Un laboratorio per parlare del conflitto nelle relazioni interpersonali, per confrontarsi sulle modalità necessarie per non temerlo, esasperarlo o negarlo ma gestirlo nelle consapevolezza delle sue funzioni vitali ed evolutive.
Orario: dalle 20 alle 22
Posti limitati.

Conduce il dott. Gabriele Nardi

L’evento fa parte del ciclo di laboratori che la nostra associazione offre gratuitamente ai propri associati.
Iscrizioni: psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com 3387274816
Vi ricordiamo che la meditazione del mercoledì, le conferenze- aperitivo del sabato e alcuni laboratori (dove specificato per associati) sono gratuiti per gli associati e il costo della tessera 2020 è di euro 15. Per noi è un sostegno per poter continuare ad offrirvi questi spazi in gratuità.

Venerdì 29 novembre – Laboratorio esperienziale “Pratiche di consapevolezza corporea. Riscoprire le sensazione del proprio corpo“

Venerdì 29 novembre, si terrà al nostro Centro il Laboratorio esperienziale “Pratiche di consapevolezza corporea. Riscoprire le sensazione del proprio corpo“

Molti dei nostri disagi nascono dall’attività frenetica della nostra mente che ci posrta a stare spesso nel tempo passato o in quello futuro, ci scordiamo di vivere nel nostro presente. In questo laboratorio sperimenteremo come tornare a sentirci attraverso il corpo nel momento presente, semplici pratiche che potrete poi fare per conto vostro.

Orario: dalle 20 alle 22

Posti limitati.
Conduce Roberto Di Ferdinando

L’evento fa parte del ciclo di laboratori che la nostra associazione offre gratuitamente ai propri associati.

Iscrizioni: psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com
3339728888

Vi ricordiamo che la meditazione del mercoledì, le conferenze- aperitivo del sabato e alcuni laboratori (dove specificato per associati) sono gratuiti per gli associati e il costo della tessera 2019 è di euro 15.
Per noi è un sostegno per poter continuare ad offrirvi questi spazi in gratuità.

Venerdì 4 ottobre – Laboratorio esperienziale “Il sostegno: esplorare come ci sosteniamo o non ci sosteniamo “

Orario: dalle 20 alle 22
Posti limitati.
Conduce la dottoressa Massimiliana Molinari.
L’evento fa parte del ciclo di  laboratori che la nostra associazione offre gratuitamente ai propri  associati. Costo tessera per l’anno 2019 15 euro.
Iscrizioni: psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com

Il nuovo programma del centro da settembre a dicembre 2019

Carissime/i ecco finalmente il nuovo programma del centro da settembre a dicembre.

Ripartono i corsi e le serate permanenti come il Laboratorio quindicinale di Pratica della presenza , le serate di meditazione del mercoledì e le nostre conferenze. A ottobre iniziano i nuovi corsi di mindfulness e Ritorno alla sorgente, laboratori di crescita umana.

A settembre :

-riparte il laboratorio di pratica delle presenza il giovedì sera ogni 15 giorni;

-ci sarà la prima conferenza con aperitivo del secondo semestre gratuita per i nostri associati

– riprenderanno le serate di meditazione del mercoledì gratuite per i nostri associati

– serata di presentazione del corso di MBI-mindfulness per la riduzione dello stress e dell’ansia, pratiche di compassione

– nuove classi di ginnastiche di luga vita Taiji

A ottobre:

– nuovo corso di MBI-mindfulness based intervention

– nuovo corso Ritorno alla Sorgente

-seconda conferenza con aperitivo

-laboratorio gratuito per i soci

Novembre e Dicembre ……sul volantino

per avere informazioni su corsi e attività non esitate a contattarci via mail : psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com

telefono 3339728888; 3396788142

 

Alcune nostre attività come vedete sono riservate alle persone iscritte alla nostra associazione. Il costo della tessera per il 2019 è di 15 euro, una minima spesa per avere da settembre a dicembre serate di meditazione gratuite ogni mercoledì , tre laboratori di crescita personale gratuiti e quatrroi conferenze con aperitivo .

Giovedì 13 giugno – Laboratorio “Autogiudizio e Libertà”, introduzione al giudice interiore e a la nostra Vera natura

Orario: dalle 20 alle 22. Posti limitati.
Conduce la dottoressa Massimiliana Molinari.
L’evento fa parte del ciclo di  laboratori che la nostra associazione offre gratuitamente ai propri  associati. Costo tessera per l’anno 2019 15 euro.
Iscrizioni: psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com

Giovedì 11 aprile – Laboratorio esperienziale “Benessere e psicosomatica. I segnali dello stress nel corpo”

Ricordiamo che la nostra Associazione Accademia La Via dell’Essere e l’ Associazione Olystic Beyond di Pontassieve, con il Patrocinio del Comune di Pontassieve hanno organizzato il Mese del Benessere, durante il quale si svolgeranno conferenze e laboratori esperienziali, ad ingresso gratuito, sul tema del benessere psicofisico, che si sono svolte a Pontassieve in varie sedi, a marzo ed aprile 2019. Chiude questa manifestazione il laboratorio, gratuito, esperienziale sul tema“Benessere e psicosomatica. I segnali dello stress nel corpo”, condotto da Roberto Di Ferdinando giovedì sera.
Giovedì 11 aprile – Laboratorio esperienziale “Benessere e psicosomatica. I segnali dello stress nel corpo”, a cura del Dott. Roberto Di Ferdinando
ore 20 – 22 | presso il Centro Olistic Beyond, via Aretina 1a – Pontassieve (FI)
Ingresso libero – Si consiglia la prenotazione
Per informazioni e iscrizioni: tel. 3339728888 oppure: psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com .

“[…] Nella comunicazione empatica l’”accompagnatore”, colui che ascolta e si apre pienamente all’altro, inizialmente pone delle domande al suo interlocutore. Le domande hanno lo scopo di confermare all’accompagnatore, via via che arrivano le risposte, che la sua traduzione  corrisponda con esattezza a quello che è stato detto. Il punto interrogativo (la domanda) è molto importante all’inizio della comunicazione empatica, perché esprime la consapevolezza dell’accompagnatore di non sapere per l’altro (niente è scontato). Inoltre, indica un momento di pausa che permette all’interlocutore di ascoltarsi, di rimanere con se stesso, uno spazio di ascolto che con l’inoltrarsi nella comunicazione diverrà sempre più ampio, con un rallentamento dello scambio verbale che permetterà all’interlocutore di penetrare nei suoi propri veri bisogni e quindi, anche in maniera dolorosa, comunicarli. E’ importante rispettare questi tempi, l’accompagnatore si deve confrontare anche con la propria impotenza dinanzi al dolore altrui, senza tentare di trovare la soluzione più veloce. […]”

(Tratto dalla conferenza esperienziale: “La comunicazione non violenta. Modi di comunicare per restare in relazione”, svoltasi al Centro il 12 gennaio 2019 e dal libro “Empatia al cuore della comunicazione non violenta”, di Jean-Philippe Faure e Celine Girardet)

Giovedì 21 marzo – laboratorio esperienziale – Benessere e psiche. Lo stress e i suoi effetti sulla nostra personalità

Orario: dalle ore 20:00 alle 22:00

Presso: Olistic Beyond – via Aretina, 1A – Piano Primo, 50065 Pontassieve
Benessere e psiche. Lo stress e i suoi effetti sulla nostra personalità

Relatrici: dott.ssa Massimiliana Molinari e dott.ssa Tatiana Ieri

Ingresso libero

…la ricerca in campo scientifico si è occupata dello stress, dei suoi meccanismi, cause ed effetti, identificandolo tra i maggiori responsabili di una serie di patologie. Si osserva sempre più come gli effetti di “buone pratiche “ di vita, dalla cura psichica a quella alimentare producono una serie di modificazioni positive nell’individuo.
Questi incontri vogliono promuovere la diffusione di pratiche di Ben-Essere e di prevenzione e cura in ambito psicologico a sostegno del benessere.

Gli incontri vengono effettuati in collaborazione fra Olistic Beyond e l’associazione “Accademia la via dell’essere”.

Info e prenotazioni:
3396788142 | 3339728888 psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com 

Sabato 16 marzo – Laboratorio esperienziale: “Dall’Empatia alla Compassione”

a cura di Roberto Di Ferdinando
Orario: dalle 10,30 alle 12,30

Teoria e pratiche sui temi dell’Empatia e della Compassione
L’evento è gratuito per tutti i soci. Necessaria la prenotazione . Posti limitati

Per info e prenotazioni: psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com cell.339728888

“[… ]La felicità è uno stato d’animo duraturo nel tempo, più duraturo di qualsiasi emozione. E’ una sensazione di prolungato benessere generale, di soddisfazione ed appagamento che permane nonostante i disagi che possono presentarsi nel nostro quotidiano.
La felicità nasce dal nostro atteggiamento, ha cause interiori a noi (“La felicità proviene dalle tue azioni fisiche, verbali e mentali – Dalai Lama”), e pertanto possiamo alimentare e fissare in noi la felicità grazie ai nostri comportamenti, al modo di affrontare il nostro quotidiano e dalla nostra visione di noi stessi e del mondo che ci circonda; ad esempio: coltivando emozioni positive ed attitudini altruistiche (è stata dimostrata dalle neuroscienze la relazione tra alta connessione con l’altro e gli altri e maggior vissuti di felicità), coltivando emozioni, pensieri ed atteggiamenti che ci rendono felici.
Essere in connessione con me stesso, e quindi anche con gli altri, mi apre anche all’ascolto di cosa io effettivamente desideri; ascoltandomi potrò muovermi nel mondo seguendo ciò che voglio tornare ad essere,  ciò che essenzialmente sono. Quindi, come quando eravamo  bambini, torniamo a meravigliarci di ciò di cui facciamo esperienza, ad essere curiosi ad interagire con ciò che ci circonda come se fosse la prima volta che lo vediamo. Dai qui parte la nostra responsabilità ad essere felici, togliendoci la fallace illusione che la felicità dipenda dagli altri.
Il piacere, invece, ha una durata nel tempo più breve della felicità, non sempre da soddisfazione ed appagamento e dipende da qualcuno o qualcosa esterni a noi. Il piacere ha comunque un ruolo importante in natura, in quanto regola alcune nostre funzioni fondamentali  per la nostra sopravvivenza, si pensi al cibo od alla sessualità. In Natura esiste un picco del piacere, oltre il quale non vi è più piacevolezza. Se sono in contatto con me stesso (ecco entrare in scena la consapevolezza) una volta che ho raggiunto quel limite, non reiterò oltre quell’azione perchè il mio piacere è soddisfatto, vi è appagamento. Ma spesso non sono in contatto con me stesso (mancanza della propria consapevolezza) e così inseguo freneticamente un piacere ormai passato e non più, in quel momento, raggiungibile. Si crea così un’aspettativa illusoria di un piacere che non potrà arrivare, ma continuo a perseguirlo facendomi male. Oppure non sazio, ho bisogno, in maniera non naturale e non in contatto con il mio vero desiderio e bisogno, di avere sempre più piacere, e continuo a cercarlo, ma sempre senza appagamento (si crea così la dipendenza e l’assuefazione). Quindi, il problema è il rinforzo a ricercare quello stimolo che determina piacere, il disperato ripetere l’esperienza piacevole, l’attaccamento a voler vivere continuamente quell’esperienza piacevole, oltre il proprio picco naturale (“Il piacere è miele sulla lama”) […].

(Tratto da: “Festa di fine anno”. Interventi di vari operatori su “La felicità. Come coltivarla” – Intervento di Roberto Di Ferdinando)