La rabbia

“[…] La parola “aggressività” viene dal latino adgredi: avvicinarsi a qualcosa, porre mano a qualcosa, risolvere qualcosa. Se ingoio la rabbia, essa mi paralizza e mi sottrae energia. Se invece reagisco in modo adeguato si trasforma per me in una sorgente di energia importante…
Si tratta, prima di tutto, di percepire l’aggressività. Non devo agirla. In quel caso, infatti, l’aggressività mi ha in pugno. Si tratta di gestirla in maniera attiva e consapevole. Allora posso decidere liberamente come rapportarmi ad essa, se l’aggressività mi voglia soprattutto proteggere
dagli altri o se sia un impulso a mettere mano a qualcosa e a cambiarla. In tal caso l’aggressività verrebbe trasformata in una forza motrice positiva. […]”
(Anselm Grün)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.