Giovedì 16 novembre – Il Laboratorio di Pratica della Presenza

Praticare presenza è imparare a riconoscere l’attività e l’agitazione interiore, il rumore che facciamo e  non assecondarlo.
Ognuno di noi desidera essere se stesso, sentirsi a proprio agio con ciò che è, e spesso quello che invece sperimentiamo è un senso di disagio, o di tensione, di ansia nel nostro quotidiano, e spesso non ne conosciamo le vere cause . Quando perdiamo il contatto con la pienezza che siamo, ci sembra impossibile che sia dentro e la cerchiamo fuori, muovendoci verso una meta, interna o esterna. Ci sembra impossibile che siamo noi il luogo della fonte di ciò che stiamo cercando, non riusciamo ad apprezzarla o riconoscerla, ci sembra un concetto astratto.
“Questo è il dilemma della vita umana , è più facile desiderare ciò che si trova là che apprezzare quel che è qui”. Idries Sahah.
In questo laboratorio faremo pratiche per riscoprire chi siamo nella nostra vera natura, in quel flusso sgorgante che si chiama vita, fornendo spazi e strumenti per riconoscere e sciogliere quegli schemi che ci separano dall’essere autentici. Questo è uno spazio per ritrovarsi, lavorando su ciò che ci impedisce di essere spontaneamente chi siamo. Le serate si compongono di pratiche di indagine e di esercizi che facilitano la presenza e la consapevolezza sui meccanismi con i quali ci impediamo di esserci e di essere quello che siamo. Le serate sono aperte a tutti, in ogni serata tratteremo un aspetto diverso, o da angolature diverse, ed è possibile partecipare anche a singoli incontri.
Orario 20-22.30
Condotto dalla dott.ssa Massimiliana Molinari , psicologa e psicoterapeuta.
Per info e iscrizioni 3396788142 oppure psicoterapiaecrescitaumana@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.