Archivio mensile:novembre 2015

Mercoledì 2 dicembre – Meditazione con “Esperienza di Pace” – Ingresso gratuito

Mercoledì 2 dicembre – Meditazione con “Esperienza di Pace” – Ingresso gratuito
presso il Centro Studi di Psicoterapia e Crescita Umana, via Marsala 11 – Firenze
Ore 20,30

Meditazione introdotta e condotta da Roberto Di Ferdinando

Attraverso una meditazione guidata porteremo attenzione, consapevolezza al nostro corpo, creando così lo spazio, il campo, tramite una semplice visualizzazione, per sperimentare un’“Esperienza di Pace”.

orario: dalle 20,30 alle 21,40 circa

Si consiglia un abbigliamento comodo e nella sala di meditazione si accede senza scarpe.

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria. Posti limitati.

Info e prenotazioni: 3339728888 – roberto.diferdinando@tin.it

“Io credo che esista un Essere Supremo, l’Infinito Assoluto, una Forza Vitale che governa il mondo e l’universo, un Potere Spirituale invisibile dinanzi al quale tutti gli altri poteri appassiscono nella loro insignificanza. Questo potere è incomprensibile per l’uomo, inimmaginabile, non misurabile, è la Forza Universale della Vita, da cui ogni singolo essere riceve continue benedizioni .
Io chiamerò questa energia Reiki… .” 
Hawayo Takata
 Reiki Masters
 Massimiliana Molinari e Roberto Di Ferdinando

ReiKi è un antichissimo sistema di guarigione naturale. Il termine è di origine giapponese e si compone in due sillabe: Rei e Ki; Rei indica l’aspetto unitario, globale, universale; il Ki descrive l’energia o forza vitale di ogni organismo vivente, il termine è quindi usualmente tradotto come “Energia Vitale Universale”. ReiKi significa ricongiunzione delle energie dell’universo, si basa sul presupposto che ci sia un’unica energia che compenetra ogni essere vivente, minerale, animale, vegetale e che tutte le forme di vita non siano separate ma intimamente connesse. Reiki è conosciuto in tutto il mondo come “metodo naturale di guarigione”, che si può praticare nel trattamento fatto ad altre persone o nell’autotrattamento, ma possiamo dire che il principale piano su cui lavora è quello della consapevolezza. Già durante il seminario Reiki lavora su tutti i livelli dell’essere, corporeo, emotivo, mentale, spirituale, attraverso la sua funzione di armonizzatore con il Tutto. Molta della sua azione si esplica sul chakra cardiaco, da dove si attiva la nostra capacità di accogliere e abbracciare ogni forma di manifestazione, da dove diventa possibile iniziare a riallineare la nostra volontà egoica alla volontà del nostro Essere. Tutto questo espande la consapevolezza di “chi siamo veramente”, attraverso il riconoscimento della nostra vera natura.
Questo seminario è indicato anche per tutte le persone che si sentono in cammino,ed hanno la sensazione che il loro progetto riguardi in qualche forma la volontà di bene per questo pianeta.
Il seminario è aperto a tutti, non sono richieste competenze specifiche.Numero posti limitato.
Per informazioni ed iscrizioni
massimilianamolinari@gmail.com ; tel. 3396788142
roberto.diferdinando@tin.it ; tel. 3339728888

COSTELLAZIONI TEMATICHE AD APPROCCIO IMMAGINALE:LE RELAZIONI AFFETTIVE

domenica 13 dicembre dalle 10 alle 18
conduce la dott.ssa Massimiliana Molinari

Le nostre vite , i nostri progetti risentono dei condizionamentiche ci sono stati tramandati , per lo più inconsciamente dal nostro sistma familiare. Quando veniamo al modo siamo già portatori di numerose missioni da compiere: riparare torti subiti, ristabilire equilibri perduti, riscattare pesanti rinunce, ripetere ostinatamente determinate emozioni in nome di legami invisibili, obblighi d’amore occulti, nei confronti dei nostri antenati, così agiamo con la sensazione di avere un vuoto da colmare, un’ingiustizia a cui porre rimedio, un equilibrio da restaurare.
Spesso interpretiamo ruoli che ci consentono di mantenere in vita le emozioni e i destini dei nostri avi, dei “miti” di famiglia legati ai vari aspetti della vita. La costellazione immaginale è uno strumento assai efficace. Essa porta alla luce i nodi della coazione a ripetere che ci trattengono impedendoci di realizzare gli obiettivi che desideriamo.
In questa giornata esploriamo e costelliamo l’immagine delle relazioni affettive nelle nostre credenze e nel nostro sistema familiare , per ritrovare la nostra realtà affettiva e sciogliere i nodi che ci limitano nelle esperienze relazionali.
Per informazioni e prenotazioni :

Seminario di Reiki Primo Livello – 5 e 6 dicembre 2015

“Io credo che esista un Essere Supremo, l’Infinito Assoluto, una Forza Vitale che governa il mondo e l’universo, un Potere Spirituale invisibile dinanzi al quale tutti gli altri poteri appassiscono nella loro insignificanza. Questo potere è incomprensibile per l’uomo, inimmaginabile, non misurabile, è la Forza Universale della Vita, da cui ogni singolo essere riceve continue benedizioni . Io chiamerò questa energia Reiki… .” 
Hawayo Takata

 Reiki Masters

 Massimiliana Molinari e Roberto Di Ferdinando

ReiKi è un antichissimo sistema di guarigione naturale. Il termine è di origine giapponese e si compone in due sillabe: Rei e Ki; Rei indica l’aspetto unitario, globale, universale; il Ki descrive l’energia o forza vitale di ogni organismo vivente, il termine è quindi usualmente tradotto come “Energia Vitale Universale”. ReiKi significa ricongiunzione delle energie dell’universo, si basa sul presupposto che ci sia un’unica energia che compenetra ogni essere vivente, minerale, animale, vegetale e che tutte le forme di vita non siano separate ma intimamente connesse. Reiki è conosciuto in tutto il mondo come “metodo naturale di guarigione”, che si può praticare nel trattamento fatto ad altre persone o nell’autotrattamento, ma possiamo dire che il principale piano su cui lavora è quello della consapevolezza. Già durante il seminario Reiki lavora su tutti i livelli dell’essere, corporeo, emotivo, mentale, spirituale, attraverso la sua funzione di armonizzatore con il Tutto. Molta della sua azione si esplica sul chakra cardiaco, da dove si attiva la nostra capacità di accogliere e abbracciare ogni forma di manifestazione, da dove diventa possibile iniziare a riallineare la nostra volontà egoica alla volontà del nostro Essere. Tutto questo espande la consapevolezza di “chi siamo veramente”, attraverso il riconoscimento della nostra vera natura.
Questo seminario è indicato anche per tutte le persone che si sentono in cammino,ed hanno la sensazione che il loro progetto riguardi in qualche forma la volontà di bene per questo pianeta.
Il seminario è aperto a tutti, non sono richieste competenze specifiche.Numero posti limitato.
Per informazioni ed iscrizioni
massimilianamolinari@gmail.com ; tel. 3396788142
roberto.diferdinando@tin.it ; tel. 3339728888

COSTELLAZIONI TEMATICHE AD APPROCCIO IMMAGINALE:LE RELAZIONI AFFETTIVE

domenica 13 dicembre dalle 10 alle 18
conduce la dott.ssa Massimiliana Molinari
Le nostre vite , i nostri progetti risentono dei condizionamentiche ci sono stati tramandati , per lo più inconsciamente dal nostro sistma familiare. Quando veniamo al modo siamo già portatori di numerose missioni da compiere: riparare torti subiti, ristabilire equilibri perduti, riscattare pesanti rinunce, ripetere ostinatamente determinate emozioni in nome di legami invisibili, obblighi d’amore occulti, nei confronti dei nostri antenati, così agiamo con la sensazione di avere un vuoto da colmare, un’ingiustizia a cui porre rimedio, un equilibrio da restaurare.
Spesso interpretiamo ruoli che ci consentono di mantenere in vita le emozioni e i destini dei nostri avi, dei “miti” di famiglia legati ai vari aspetti della vita. La costellazione immaginale è uno strumento assai efficace. Essa porta alla luce i nodi della coazione a ripetere che ci trattengono impedendoci di realizzare gli obiettivi che desideriamo.
In questa giornata esploriamo e costelliamo l’immagine delle relazioni affettive nelle nostre credenze e nel nostro sistema familiare , per ritrovare la nostra realtà affettiva e sciogliere i nodi che ci limitano nelle esperienze relazionali.
Per informazioni e prenotazioni :

L’amore è sconsiderato

L’amore è sconsiderato, non così la ragione.
La ragione cerca il proprio vantaggio.
L’amore è impetuoso, brucia se stesso indomito.

Pure, in mezzo al dolore,
l’amore avanza come una macina;
dura la sua superficie, procede diritto.

Morto all’egoismo,
rischia tutto senza chiedere niente.
Può giocarsi e perdere ogni dono elargito da Dio.

Senza motivo Dio ci diede l’essere,
senza motivo rendiglielo.
Mettere in gioco se stessi e perdersi
È al di là di qualunque religione.

La religione cerca grazie e favori,
ma coloro che li rischiano e che li perdono
sono i favoriti di Dio:
non mettono Dio alla prova
né bussano alla porta di guadagno e perdita.

(Rumi)