L’albero

[…] l’albero, come seme, non ha forse bisogno di smettere il proprio guscio prima di essere in grado di innalzarsi verso il cielo? Allo stesso modo tu smetterai il tuo guscio prima di uscire dal seme del tuo Sé per entrare nel cielo del tuo Sé.
E l’albero non ha forse bisogno di affondare le sue radici nelle profondità della terra prima di innalzarsi maestosamente verso il cielo?
Allo stesso mo
do, tu devi attingere dalle profondità del tuo essere, prima di riuscire a innalzarti verso le vette del tuo essere.
[…] l’albero non è forse in costante, gioiosa comunione con tutti gli elementi necessari alla sua crescita? Non riceve forse con eguale piacere il bacio freddo e umido della pioggia e il bacio infocato del sole?
Perciò ti dico che tu sei eternamente circondata da ciò che hai bisogno per crescere è
[…]”
(kahlil Gibran & Jason Leen , La morte del profeta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.