Il futuro, il passato….il presente

Nella tua ebrezza, il futuro e il passato ti si presenteranno come guide essenziali per la tua stessa esistenza. Tuttavia, a nulla servono, eccetto a farti girare in cerchio, dove per sempre tesserai i sogni del tuo futuro con le azioni del passato.
E così crei un tessuto che indossi come se fosse la tua stessa pelle.
Sì estremamente strane sono le azioni nelle quali ti coinvolgono.
E mentre sei concentrata a completare queste azioni, avanzi, inconsapevole delle verità che tu sei invero tessitore e al tempo stesso ciò che tessi.
Poiché è indubbio che tu hai creato il tempo e lo hai con i tuoi movimenti.
Tuttavia, i tuoi innumerevoli movimenti hanno la loro origine in un unico movimento, e quel movimento è il pulsare ritmico del momento infinito: il presente
(Kahlil Gibran & Jason Leen, La morte del profeta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.