“Compagni e amici, in nome del nostro amore…”

” […] Compagni e amici, in nome del nostro amore vi incarico di diventare tanti sentieri che si incrociano l’un l’altro nel deserto […] . Non vi insegno a dare, bensì a ricevere, non a rifiutare, bensì a soddisfare; non a cedere, bensì a comprendere, con il sorriso sulle labbra. Non vi insegno il silenzio, piuttosto un canto sommesso. Vi insegno a riconoscere il vostro Sè più grande, che contiene tutti gli uomini. […]”
(Kahlil Gibran – Il giardino del profeta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.