Incontri con Shunryu Suzuki Roshi

<<La prima volta in cui andai al tempio dissi che volevo imparare lo zazen, ma quel giorno Suzuki-roshi non aveva tempo. Ritornai spesso, e per due mesi Suzuki rifiutò di darmi insegnamenti. Poi, un giorno mi prese da parte, mi portò in un angolino e disse: “Allora, vuoi imparare a fare zazen?”. Mi insegnò l’attenzione alla postura e al respiro, e mi diede un libro. Molti anni dopo, gli chiesi perché avesse rifiutato di insegnarmi zazen già dalle prime volte.
Disse: “Non volevo contaminare quello che è naturalmente presente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.