Dal 18 febbraio: PRATICA DELLA CONSAPEVOLEZZA – 3° ciclo di incontri dal tema: I SENSI, 5 PORTE PER LA MEDITAZIONE

PRATICA DELLA CONSAPEVOLEZZA – 3° ciclo di incontri dal tema: I SENSI, 5 PORTE PER LA MEDITAZIONE
c/o Centro Studi di Psicoterapia e Crescita Umana, Via Marsala 11, Firenze

L’indagine (inquiry) è una pratica di presenza in cui si esplora la propria esperienza attraverso forme strutturate di dialogo (in diadi o in piccoli gruppi). Il radicamento nelle percezioni del proprio corpo è alla base di questa pratica.

A partire da martedì 18 febbraio avrà inizio il 3° ciclo di incontri di PRATICA DELLA CONSAPEVOLEZZA dal tema: I SENSI, 5 PORTE PER LA MEDITAZIONE

I temi portanti di questo ciclo sono:
–       risvegliarsi alla consapevolezza dell’esperienza sensoriale
–       praticare presenza attraverso i sensi
–       apertura dei sensi come base dell’indagine (inquiry)

E’ attraverso i canali sensoriali (vista, udito, tatto, gusto, olfatto) che facciamo esperienza del mondo. Attraverso i sensi conosciamo noi stessi e gli altri, e siamo conosciuti dagli altri attraverso i loro sensi. In questo percorso vogliamo risvegliare la consapevolezza aprendo i nostri sensi per arricchire la nostra pratica di presenza.

DATE:
18 e 25 febbraio, 4 e 11 marzo

CONDUCONO: Sahas Manuel Chiaruttini, Massimiliana Molinari, Kapil Pileri, Chiara Zanchetta
COSTO dell’intero ciclo: 70,00 euro

PER ISCRIZIONI:
Massimiliana Molinari: 3396788142 massimilianamolinari@gmail.com
Sahas Manuel Chiaruttini: 3292195933 chman@libero.it
Chiara Zanchetta: 3334862234 chiarazanch@gmail.com

3° CICLO:
I SENSI, 5 PORTE PER LA MEDITAZIONE
I temi portanti di questo ciclo sono:
• risvegliarsi alla consapevolezza dell’esperienza sensoriale
• praticare presenza attraverso i sensi
• apertura dei sensi come base dell’indagine (inquiry)
E’ attraverso i canali sensoriali (vista, udito, tatto, gusto, olfatto) che facciamo esperienza del
mondo.
Attraverso i sensi conosciamo noi stessi e gli altri, e siamo conosciuti dagli altri attraverso i loro
sensi.
In questo percorso vogliamo risvegliare la consapevolezza aprendo i nostri sensi per
arricchire la nostra pratica di presenza.
DATE:

FIRENZE 18 e 25 febbraio, 4 e 11 marzo
CONDUCONO: Manuel Chiaruttini,  Massimiliana Molinari,  Kapil Pileri, Chiara Zanchetta
COSTO dell’intero ciclo: 70,00 euro
INFORMAZIONI GENERALI

LUOGO: c/o Centro Studi di Psicoterapia e Crescita Umana, Via Marsala 11, Firenze

ORARI: 20,30-­‐22.30/23.00

La PRATICA della CONSAPEVOLEZZA
Questo progetto nasce dalla nostra passione per la pratica della consapevolezza, basata sull’indagine interiore e sulla ricerca della verità. Veniamo da percorsi e pratiche diverse e da esperienze condivise. Abbiamo voglia di lavorare insieme e soprattutto di creare delle occasioni di pratica continuativa in cui si possa formare una sorta di comunità fluida in cui le persone possano condividere il proprio percorso di crescita e sentirsi sostenute nella pratica individuale. Ci proponiamo di creare degli spazi d’incontro per le persone e d’incrocio di percorsi diversi, dove creare una base per confrontarci con gli ostacoli come possibilità di crescita.

Come dimostrato da una mole crescente di studi scientifici, la pratica regolare della consapevolezza fa bene al cuore e al cervello, con ricadute positive sulla vita emotiva e sull’attività mentale. Praticare con regolarità riduce la produzione di sostanze coinvolte nello stress (cortisolo, adrenalina, noradrenalina) e aumenta la produzione di sostanze che favoriscono il rilassamento e il benessere (melatonina e serotonina).

“La consapevolezza è il viaggio di tutta una vita su un cammino che alla fine non porta da nessuna parte: solo a scoprire chi sei.” Jon Kabat Zinn, L’arte di imparare da ogni cosa

CHI SIAMO:
Manuel Sahas Chiaruttini: psicologo, master in psicosomatica e sviluppo del potenziale umano, da anni si interessa allo sviluppo della consapevolezza come strumento di benessere, di crescita ed evoluzione.
Massimiliana Molinari: psicologa, psicoterapeuta, specializzata in psicoterapia psicosintetica, esperta di tecniche a mediazione corporea, master in Psicosomatica Olistica, si occupa da anni di meditazione e di sviluppo del potenziale umano attraverso tecniche olistiche.
Kapil Pileri: Insegna Craniosacrale e conduce ritiri Intensivi di Consapevolezza “Chi sono io?” , Satori e i gruppi “Conoscere il Giudice Interiore” e “Immagine di sè e spazio”. E’ insegnante-tutor nel percorso dell’Essenza “Le dimensioni dell’essere”.
Chiara Zanchetta: psicologa e istruttrice Mindfulness (AIM Associazione Italiana per la Mindfulness), si occupa da anni di discipline del benessere e bio-naturali e di sviluppo della consapevolezza.

STRUTTURA GLOBALE del percorso:
Nel corso del secolo proporremo vari cicli di 4 incontri cadauno. La struttura complessiva permette da un lato la possibilità di approfondimento per le persone che partecipano a più cicli e dall’altro di aprire a persone nuove ad ogni ciclo.
Viene richiesto l’impegno a partecipare a tutti gli incontri di un singolo ciclo (come per ogni buona regola, potranno essere valutate eccezioni particolari). Ogni nuovo ciclo sarà aperto anche a persone che non hanno partecipato ai cicli precedenti, previa partecipazione a un incontro introduttivo, che verrà proposto ogni volta fra un ciclo e un altro. Questo incontro singolo è anche una buona opportunità di pratica per chi ha partecipato agli incontri precedenti.
I cicli saranno a numero chiuso.
Ogni ciclo affronterà un tema specifico nell’ambito dello sviluppo della consapevolezza, e in ogni serata la pratica verrà approfondita con strumenti diversi.
Trasversale a tutto il lavoro è l’uso di tecniche di meditazione di varie tradizioni e l’uso della pratica dialogica detta “inquiry” o indagine.
In ogni ciclo verrà fornito del materiale di supporto via mail.
In questi percorsi manterremo un duplice intento esplorativo: partiremo da noi stessi, dalla consapevolezza e conoscenza di noi stessi, per mettere in comune con gli altri, esplorando la dimensione relazionale. Dal coltivare lo spazio interiore può aprirsi una dimensione di autentica sensibilità e presenza che ci permetterà sia un’attenzione intima al proprio processo sia un’attenzione aperta verso l’altro.
Ci saranno momenti teorici ma soprattutto verrà dato spazio all’esperienza diretta.

A CHI CI RIVOLGIAMO:
A tutte le persone appassionate e disponibili all’incontro con l’altro, che desiderano imparare e praticare metodi per sviluppare la consapevolezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.