Perché pratichi (consapevolezza)? Qual’è la tua motivazione a praticare?

Tutto si regge sulla punta di una motivazione“. (detto tibetano)

motivazione[mo-ti-va-zió-ne] s.f.
1 Formulazione delle ragioni addotte ed esposte come giustificazione di un comportamento, di una scelta ecc.; la spiegazione, i motivi stessi: la m. di una sentenza
2 psicol. L’insieme delle forze, dei fattori, dei fenomeni interni a un individuo che concorrono a indirizzare le sue azioni, il suo comportamento
(http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/M/motivazione.shtml)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.