“La pace delle cose selvatiche” di Wendell Berry

Quando la disperazione del mondo mi cresce dentro
mi vado a sdraiare dove l’anitra si posa sull’acqua in tutta la sua bellezza
e lo splendido airone si specchia.
E lì trovo la pace delle cose selvatiche
che non hanno tensioni nella vita pensando al dolore che verrà.
Mi fermo davanti alle acque tranquille
e sento sopra di me le stelle che attendono l’oscurità
per poter risplendere.
E in quei momenti io riposo nella pace
amo il mondo e sono libero
“.

 Wendell Berry (poeta contadino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.