Archivio mensile:gennaio 2013

La locanda (di Jalāl al-Dīn Rūmī)

La locanda (di Jalāl al-Dīn Rūmī)

L’essere umano è una locanda,
ogni mattina arriva qualcuno di nuovo.
Una gioia, una depressione, una meschinità,
qualche momento di consapevolezza arriva di tanto in tanto,
come un visitatore inatteso.
Dai il benvenuto a tutti, intrattienili tutti!
Anche se è una folla di dispiaceri
che devasta violenta la casa
spogliandola di tutto il mobilio,
lo stesso, tratta ogni ospite con onore:
potrebbe darsi che ti stia liberando
in vista di nuovi piaceri.
Ai pensieri tetri, alla vergogna, alla malizia,
vai incontro sulla porta ridendo,
e invitali a entrare.
Sii grato per tutto quel che arriva,
perché ogni cosa è stata mandata
come guida dell’aldilà.

Jalāl al-Dīn Rūmī, (in persiano: جلال‌الدین محمد بلخى‎ [dʒælɒːlæddiːn mohæmmæde bælxiː]), anche conosciuto come Jalāl ad-Dīn Muḥammad Rūmī (in persiano: جلال‌الدین محمد رومی‎ [dʒælɒːlæddiːn mohæmmæde ɾuːmiː]) ed è più conosciuto come Mevlānā in Turchia e come Mawlānā (in persiano: مولانا‎ [moulɒːnɒː]) nell’Iran ed Afghanistan (Balkh, 30 settembre 1207 – Konya, 17 dicembre 1273), fu un poeta e mistico persiano.
Fondatore della confraternita sufi dei “dervisci rotanti” (Mevlevi), è considerato il massimo poeta mistico della letteratura persiana. In seguito alla sua dipartita i suoi seguaci si organizzarono nell’ordine Mevlevi, con i cui riti tentavano di raggiungere stati meditativi per mezzo di danze rituali.

La Sacra Saggezza

“[…] Ecco la definizione di Ichazo della Sacra Saggezza: – La consapevolezza che la Realtà esiste come successione di momenti, ciascuno sperimentato in quanto ‘presente’, e che solo esistendo nel presente è possibile esperire il costante disvelamento del Cosmo. Soltanto lavorando nel presente può essere eseguito il vero lavoro e possono essere conseguiti veri risultati.-“
(Tratto da: “L’Enneagramma delle Idee Sacre” di A. H. Almaas – Casa Editrice Astrolabio)

Sabato e Domenica 12-13 e 19-20 Gennaio 2013 – Aura-Soma® “Livello Blu – Fondamenta”

Aura-Soma®  “Livello Blu – Fondamenta”
Corso Ufficiale Formativo per il Consulente del Prendersi Cura con il Colore Aura-Soma®

Sabato e Domenica 12-13 e 19-20 Gennaio 2013
presso “Centro Studi di Psicoterapia e Crescita Umana” – Via Marsala 11 – Firenze

Un’Iniziazione al mondo del Colore
Per ri-portare alla luce il valore che si cela in ogni Essere Umano, la sua innata bellezza, il suo diritto all’Amore
Aura-Soma è stata portata nel Mondo per aiutare l’Umanità a riconoscersi nei valori di Pace, Gioia e Amore; per aiutare ogni persona a riconoscersi come un Essere nato per unire lo Spirito e la Materia insieme. Attraverso lo specchio del Colore l’Anima può esprimersi oltre i condizionamenti della mente cosciente, può mostrarci che la Vita non è solo quello che abbiamo creduto sino ad oggi. I Colori che
scegliamo mostrano chi siamo ed i nostri bisogni più autentici e veri.
“Tu sei i colori che scegli. Questi colori parlano dei bisogni del tuo Essere”
Vicky Wall

“Altre mani muovevano le mie mani…..” così nel luglio del 1983 Vicky Wall descrisse il processo che portò nel Mondo la prima bottiglia Equilibrium, il cui nome suggerisce la concreta possibilità di ri-creare l’equilibrio di polarità  nei tre centri del nostro Essere: il pensare, il sentire, l’agire. Aura-Soma è un viaggio all’interno di noi stessi per comprendere cosa si muove all’esterno; per riscoprire la bellezza della scelta di incarnarci in un corpo umano, unico ed irripetibile attraverso il quale sperimentare la sensorialità, la consapevolezza della nostra connessione con il tutto Uno.

La Luce sulla Terra si rende visibile attraverso lo spettro del colore, per questo motivo ogni colore mostra caratteristiche specifiche ed allo stesso tempo riconducibili all’unità rappresentata dalla Luce chiara trasparente. Con questo corso si ha la possibilità di rivedere, in una visione ampliata, quello che crediamo di essere, quello che sentiamo di essere, quello che percepiamo di noi, oltre le limitazioni insite nel nostro patrimonio genetico-culturale.

Un corso da regalare a sé stessi come grande opportunità di crescita e benessere personale; per avviare nel contempo il percorso formativo che metterà successivamente quanto sperimentato e compreso al servizio degli altri come Consulente del Prendersi Cura con il Colore Aura-Soma®
Un’esperienza che vi consentirà di dare maggiore significato alla vostra Vita

Il Corso ha la durata di 36 ore suddivise in 4 o 6 giorni durante i quali si alterneranno spiegazioni teoriche ed esercitazioni di tipo esperienziale.
Non è necessario avere maturato alcun tipo di esperienza precedente sia sul Colore che specificatamente sul Sistema Aura-Soma.
Argomenti Trattati:
• Aura-Soma ed il nostro Essere
• Teoria dei colori: colori Primari, colori Secondari e colori Terziari
 Colori Complementari, Colori Nascosti
• Il messaggio del colore – i nostri doni, i nostri talenti, il nostro scopo in questa vita
• Introduzione all’energia del colore ed alla sua risonanza con il nostro Essere
 Cenni di Anatomia Sottile
• Lo spettro visibile, i Chakra ed il nostro sistema nervoso.
 La risonanza simpatetica quale chiave per ristabilire l’equilibrio interiore
א L’interpretazione del colore
 La sua posizione nella selezione e la comprensione del nostro Essere attraverso il tempo
א Supportare i diversi livelli del nostro Essere:
 Le bottiglie Equilibrium
 Le Pomanders
 Le Quintessenze
 Le Essenze del Colore
 Gli Arkangeloi
• Esercizi pratici a supporto del contenuto teorico

Questo corso Aura-Soma è certificato ed accreditato presso l’Accademia  Internazionale  di  Arte  &  Scienza  delle  Tecnologie del Colore (AS I ACT) Regno Unito:  www.asiact.org
Il costo del corso (Euro 450) comprende: costo dell’insegnamento, il manuale e il materiale del corso, tea e coffee break                         

L’amore è sconsiderato (di Jalāl al-Dīn Rūmī)

L’amore è sconsiderato, non così la ragione.
La ragione cerca il proprio vantaggio.
L’amore è impetuoso, brucia sé stesso, indomito.
Pure in mezzo al dolore,
l’amore avanza come una macina;
dura la sua superficie, procede diritto.
Morto all’egoismo,
rischia tutto senza chiedere niente.
Può giocarsi e perdere ogni dono elargito da Dio.
Senza motivo, Dio ci diede l’essere,
senza motivo rendiglielo.
Mettere in gioco se stessi e perdersi
è al di là di qualcunque religione.
La religione cerca grazie e favori,
ma coloro che li rischiano e li perdono
sono i favoriti di Dio:
non mettono Dio alla prova
né bussano alla porta di guadagno e perdita.

« O uomo! Viaggia da te stesso in te stesso. »
(Mawlānā Jalāl al-Dīn Rūmī)

Jalāl al-Dīn Rūmī, (in persiano: جلال‌الدین محمد بلخى‎ [dʒælɒːlæddiːn mohæmmæde bælxiː]), anche conosciuto come Jalāl ad-Dīn Muḥammad Rūmī (in persiano: جلال‌الدین محمد رومی‎ [dʒælɒːlæddiːn mohæmmæde ɾuːmiː]) ed è più conosciuto come Mevlānā in Turchia e come Mawlānā (in persiano: مولانا‎ [moulɒːnɒː]) nell’Iran ed Afghanistan (Balkh, 30 settembre 1207 – Konya, 17 dicembre 1273), fu un poeta e mistico persiano.
Fondatore della confraternita sufi dei “dervisci rotanti” (Mevlevi), è considerato il massimo poeta mistico della letteratura persiana. In seguito alla sua dipartita i suoi seguaci si organizzarono nell’ordine Mevlevi, con i cui riti tentavano di raggiungere stati meditativi per mezzo di danze rituali.